Da un po troppo assente…..

Posted by Mirco | maggio 11, 2015 0

alzavola buffa

Salve a tutti cari amici e amiche del sito www.quackersitalia.it

Purtroppo vicissitudini famigliari mi hanno tenuto lontano da troppo tempo dal sito e dallo scrivere qualcosa per tenere vivo comunque l’interesse su questo sito che a prescindere vive di luce propria, lo SPIRITO QUACKERS e la grande passione per la vera caccia agli acquatici.

In questo 2015, ne sono successe di cose strambe nel mondo venatorio, ma andiamo per gradi.

In primis una decisione alquanto ridicola del ministro dell’ambiente, anche se sempre supportata dal parere di quei “signori” (Ispra) che dovrebbero sapere tutto della migrazione e della natura, ma in fondo campano con dati loro, (si perchè quelli forniti da Acma, nettamente più precisi e veritieri non sono considerati dai sopracitati, perchè cacciatori e quindi di parte) dati vecchi come le pavimentazioni romane che a volte emergono da lavori stradali di riparazione tubi vari.

La decisione, di chiudere in anticipo la cesena e il tordo bottaccio (beccaccia pure) al 20 di gennaio, cagata confermata anche in questo calendario venatorio “riproposto” per il 2015, come una cena andata a male.

Assurdità confermata dal solito immobilismo di tutte le ass.venatorie, che però qualche passettino in avanti lo hanno fatto, si perchè a furor di popolo siamo arrivati, o almeno ce lo hanno fatto credere, a 2 unici poli da un lato federcaccia, e altri (compresa Lega Ambiente) di là Libera Caccia e altri, comprese alcune associazioni non riconosciute.

Solo 1 gruppo non è stato assolutamente preso in considerazione da nessuno di questi due poli, e un motivo in fondo ci dovrà poi essere….

Ma torniamo alle bischerate….

Altro numero da circo, effettuato con un focolaio di aviaria che ha inchiodato, nonostante circoscritto a una determinata zona, l’uso dei richiami vivi (anseriformi e caradriformi) su tutto il territorio nazionale, e anche qui si potrebbe aprire un dibattito mondiale sulla sagra delle cagate, soprattutto quando 4 giorni dopo è uscito un articolo che parlava appunto di una quarantina di inquisiti, per…aver infettato con virus di aviaria dei polli di un allevamento, per…vendere i vaccini e in caso di altri problemi, beccarsi la sovvenzione europea che, ti stermina tutti gli avicoli, ripagandoteli però nuovi di zecca.

E in tutto questo, chi ci rimette sempre? Chi tutte le volte paga milioni su milioni di euro a stagione e…deve sempre cacciare con:

  1. il calendario più restrittivo d’europa, per non dire del mondo
  2. sempre obbligato a cambiare modus operandi, sufficiente che si debba cercare di accalappiare un po di voti per, segare i cacciatori in qualunque modo
  3. paghiamo atc e licenza sempre prima, di sapere cosa poi ci rifileranno……

Sarebbe ora di dare un sonoro pugno sul tavolo e dire basta, si basta a tutti questi soprusi, basta con immobilismo e lo stare sempre zitti..ADESSO BASTA.

 

Già ma come fare…..uhm, iniziamo pian piano e vediamo che salta fuori…

Tanto per gradire dopo tutti i fatti di Classe di Ravenna con il Fronte Animalista che ha fatto terra bruciata in zona, spalleggiati dal Movimento 5 Stelle, una consigliera comunale che ha aiutato questa manica di delinquenti..e a quel punto ho richiesto in forma ufficiale una norma di legge come in lombardia, con un bel penale a carico di chi ha atteggiamenti da squadrista.

Una bella raccolta firme ancora in essere in Emilia Romagna per rimettere cacciabile il combattente la moretta e ripristinare quello scempio delle 3 giornate a gennaio a scelta, si perchè anche in questo caso, 3 obbligate e chi lo prende nel solito posto, i barbieri e i migratoristi, si perchè se prendo una quota il lunedi in un chiaro, beh caccerò 1 mese in meno pagando la stessa cifra degli altri…sarà mo possibile una cazzata del genere…e nessuno si è ancora opposto???

Speriamo di portare avanti questa cosa, anche se potrà poi essere presa in considerazione solo nel prossimo calendario, anche perchè si accenderebbe ua luce chiara da seguire per far cambiare le cose davvero, e non sempre e solo pugnette.

Per quello che riguarda il gruppo dei Quackers, hehehehe abbiamo avuto già qualche incontro interessante, Fiera di Vicenza allo stand Bornaghi, ns partners da 2 anni, la Fiera di Bereguardo, fresca fresca di ieri (sto scrivendo questo il lunedi dopo la fiera) e che ci ha regalato momenti di gioia e ilarità che rimarranno per sempre nel nostro cuore…e adesso probabile gita a Bastia Umbra ospiti allo stand Shot Hunt, ancora indeciso per il Game Fair di Grosseto, ma non si sa mai, Poi a settembre Seveso e a novembre come ogni anno al Caccia & Country di Forlì.

Nelle giornate 11 e 12 aprile si è svolta la consueta GRANDE MIGRAZIONE DEI QUACKERS la terza…due giorni di vero Spirito Quackers (potete vedere su facebook e you tube foto e filmati di questi eventi meravigliosi) e appunto alla grande migrazione una riffa di beneficenza eccezionale con premi da capogiro, 1 Browning Maxus, 1 doppietta artigianale, 1 viaggio i romania, 1 viaggio i america nella più grande riserva di caccia alle anatre dell’Arkansas. 1 completo della Dirty Bird gentilmente offerto da Browning giacca e pantalone per la caccia algi acquatici, poi tanto altro ancora, un successo impressionante.

Papà putini...con bruno immagine simbolo SPIRITO QUACKERS

Francesco Putini e suo figlio giovane Quackers…….ecco lo Spirito Quackers

A  2 raduno 2015 picchio 199

Il presidente con la “mascherata annuale” SHAFT!!!”

gomma su quaglia

Gomma il fedelissimo e bravissimo cane di Riccardo Farina

IMG_5416

 

A  2 raduno 2015 picchio 285

Padella Mannara 2015 a Domenico per gli amici CLICK!!!!

 

E75B9797

IL PRES  A PASSEGGIO

La settimana dopo con la ns collaborazione e insieme a 2 quackers d’eccezione, Romanelli Cristian e Alberto Manente, si è svolta in un suggestivo posto, in laguna a Venezia, la prima gara nazionale di richiamo, vinta dal Quackers Stefano Penazza (SP Calls).

Una buona affluenza e decisamente tanta voglia di ripetere l’esperienza sempre più numerosi per il 2016.

20150426_104120

IMG-20150426-WA0018

Del resto, beh il mondo dei cacciatori è purtroppo pieno di invidia e di voglia di copiare, ma direi che noi ci si differenzia sempre per tutto quello che facciamo e per come stiamo impostando il nostro reale modus operandi sempre nella massima trasparenza e nel rispetto delle regole, per aiutare davvero il malato e massacrato mondo venatorio.

 

 

Mirco Costa

Presidente

Quackers Italia

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Blog

fiera-wild-nature-expo-quackers-02
Championship-2017-CRG8

Championship 2017 CRG8

Posted on dic 7, 2017 in Blog | no responses

giman-sub

Giman Sub

Posted on nov 8, 2017 in Blog | no responses