Cartucce

Posted by wd | novembre 29, 2013 0

CONSOLI B2

Le munizioni in leghe alternative…..queste sconosciute…

Da un po di tempo a questa parte in Italia è saltato alla ribalta l’uso dell’acciaio, o per dirla meglio, il divieto dell’uso di munizioni in piombo nelle zone umide.

I prezzi andavano da (quelli bassi ,cari ma bassi in acciaio fino ai € 2,8 a cartuccia in tungsteno, scatole da 10 o ancora peggio, sempre in scatole da 10 le tungsteno americane (prezzo a me fatto da Armeria di Montemurlo) € 5,50 a cartuccia, a quel punto ho pensato “se devo ribattere un ferito…scendo in acqua e lo strangolo con le mie mani”.

Naturalmente fatta la legge e trovato l’inganno, dalla normativa dell’AEWA dall’Italia recepita da un bel po d’anni, ancora oggi distinguono (i legislatori) l’acqua ferma con l’acqua mossa, cosa che invece in Europa non avviene acqua è acqua e basta.

Ma il vero punto, lo scoglio più grosso è quello della famosa frase, “non uccide, si fanno un monte di feriti”.

Siamo tutti molto simili,(parlo dei cacciatori in genere ) prendi un fucile ,sbagli il primo selvatico, buona se lo riporti fuori una seconda volta…con le cartucce è la stessa cosa.

Che ci sia una mortalità inferiore, posso anche essere d’accordo ,ma ricordiamoci che nei 20/30 metri (non dico che se gli si sputa la si uccide ,ma poco ci manca) sono letali ,pronto anche a scommetterci.

Negli anni mi sono prefissato di provarle un po tutte (non quelle da 5,50…anche se atterra già pulito e con le patate…quello è un suicidio) e posso dire che negli ultimi anni ho usato Remington nitro steel magnum, poi winchester Blinde Side (credetemi bestiale) e poi da circa metà 2013 collaboriamo come gruppo con la Bornaghi, azienda italiana che ha investito tempo (e i tempo e denaro) soldi ed esperienza per la creazione di un munizionamento capace di differenziarsi dalla concorrenza.

 

wanted bornaghi

Con una cartuccia da soli 33 gr (in confronto alle magnum prima descritte) hanno veramente fatto centro.

Nella nostra prova (la trovate sul nostro canale You Tube: Quackers Italia) i risultati sono stati veramente impressionanti:

Riporto un dato non male

Rosata pallini nel centro a 30 metri cerchio diam. 75

Acciaio 174 su 280…62,14%

Tungsteno 175 su 246…71,13%

Mista acc e tungs. 196 su 260…75,38%

Quella mista acciaio e tungsteno ,reale novità del mercato di quest’anno, le 400 pagine dell’elenco forate con ultimi 6 pallini…(sempre a 30 metri)

Quest’anno le ho utilizzate (principalmente le miste) e sono rimasto impressionato dalla resa, anche in periodi come quelli più invernali (anche se questa stagione sembra più primavera) dove gli uccelli indossano una bella corazza.

Non avrò fatto numeri impressionanti (la migrazione per me non è manco iniziata) ma il numero dei feriti è stato veramente basso ,persi zero,(cosa buona e giusta).

Logicamente cambia modo di sparare , logicamente hanno un costo in alcuni casi molto importante, se dovete sparare a 50 metri ,provate a “pregare” che un pallino entri, ma a quella distanza….normalmente rischi, a prescindere da piombo o acciaio ,di fare un ferito e di perderlo.

Credetemi con un minimo di prove, otterrete risultati inimmaginabili anche con cartucce in leghe “alternative”.

Poi se vogliamo rendere ancora più facile questo successo, beh l’articolo sugli strozzatori e i trattamenti in nanoceramica degli stessi…a breve su questo sito.

Quackers Italia
Mirco Costa

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.